FANDOM


Abitazioniradon


In questa pagina si raccolgono le informazioni riguardanti la diffusione del radon in Ticino.


N.B.

Ricordarsi di inserire il template "link" con il collegamento alla fonte (o più semplicemente il link funzionante!)!!!


Info Generali Edit

Fonti Ufficiali Edit

Il valore limite per il radon è stato superato oltre 500 volte Edit

Berna, 21.11.2006 - In Svizzera, il radon miete tra 200 e 300 vittime ogni anno ed è la seconda causa di cancro ai polmoni dopo il fumo. Il radon rappresenta quindi l'agente cancerogeno più pericoloso nel settore abitativo. Per questo motivo l'inverno scorso l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha effettuato, in collaborazione con i Cantoni maggiormente interessati dal fenomeno, campagne di misurazione intensive nelle case. Dalle misurazioni è emerso che in Svizzera il valore limite per il radon è stato superato oltre 500 volte. Ulteriori campagne di misurazione sono previste per il prossimo inverno.

Il gas nobile naturale radon si forma in seguito al decadimento dell'uranio nel sottosuolo. A determinate condizioni di pressione dell'aria esso può penetrare negli spazi abitativi senza incontrare ostacoli attraverso punti non ermeticamente isolati dell'involucro dell'edificio. L'ulteriore decadimento del radon in polonio, piombo e bismuto libera radioattività che irradia il tessuto polmonare: se respirato per un lungo periodo e a concentrazioni elevate il gas può provocare la formazione di tumori maligni.

Da oltre 20 anni l'UFSP effettua, in collaborazione con i Cantoni di tutta la Svizzera, campagne di misurazione del radon. Fino all'autunno 2005 i valori del gas sono stati misurati complessivamente in 57 700 case. Allo scopo di rilevare la maggior parte possibile degli edifici contaminati dal radon, l'UFSP si è posto come obiettivo di effettuare entro la fine del 2010 circa 80 000 misurazioni nei Comuni con un elevato rischio di radon. In totale, in Svizzera circa 100 000 persone sono esposte a concentrazioni di radon superiori al valore operativo di 400 bequerel per metro cubo (Bq/m3). Altre 15 000 persone vivono in abitazioni in cui il tenore di radon supera addirittura il valore limite di 1 000 Bq/m3. Tuttavia è possibile ottenere una protezione efficace dal gas già con semplici misure edili. Nella maggior parte dei casi il risanamento di edifici contaminati dal radon è di facile esecuzione.

Dalle misurazioni effettuate in 15 000 edifici svizzeri durante l'inverno 2005/2006 è emerso che il valore limite è stato superato in 570 casi. Il totale degli edifici in cui il tenore di radon supera il valore limite si porta così a oltre 1 300. Inoltre sono stati rilevati più di 1 200 nuovi casi di superamento del valore operativo, quindi il totale degli edifici in cui è stato superato tale valore raggiunge i 3 600.

La maggioranza delle misurazioni dell'inverno scorso sono state effettuate nel Canton Ticino, in particolare nel Luganese, in cui sono stati riscontrati 180 superamenti del valore limite e 400 superamenti del valore operativo. Nel Cantone del Giura è stato consegnato un dosimetro a tutti i proprietari di immobili nei Comuni con un elevato rischio di radon. In circa 200 edifici è stato rilevato il superamento del valore limite e in 400 quello del valore operativo. Nei Cantoni di Berna, Neuchâtel e dei Grigioni, sono stati messi a disposizione dosimetri presso le amministrazioni comunali. Nel Cantone di Berna il valore limite è stato superato in 70 edifici, nei Grigioni in 20 e nel Cantone di Neuchâtel in 100. Sono state effettuate misure anche in altri Cantoni meno toccati dal fenomeno. L'UFSP assicura gratuitamente l'accompagnamento dei lavori di risanamento, i costi dell'opera sono a carico del proprietario dell'edificio. In Ticino, le autorità cantonali gestiscono indipendentemente i programmi di risanamento, siccome dei consulenti, specializzati nel campo del radon, sono stati formati.

Per il semestre invernale 2006/2007 sono già previste circa 15 000 nuove misurazioni. La maggior parte sono effettuate nuovamente nel Ticino, a partire da novembre di quest'anno soprattutto nel Bellinzonese. Nel Cantone di Berna sono in programma misurazioni nei distretti di Moutier e La Neuveville, nel Cantone di Neuchâtel in tutti i Comuni che presentano un elevato rischio e nei Grigioni in diversi Comuni.


Link -

Fonte dell'articolo - Admin.ch



Edit

Nel nostro Cantone il radon, gas naturale radioattivo, si trova in abbondanza nel sottosuolo. Il suo accumulo in particolare nei piani inferiori delle abitazioni può essere molto pericoloso: in Svizzera il 5-10% dei tumori polmonari riscontati annualmente è imputabile al radon. L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) classifica il radon tra gli agenti cancerogeni certi. Dopo un numero sufficiente di misure effettuate già a partire dal 1989, il nostro Cantone è stato dichiarato - nel 1996 - „area ad elevata concentrazione di radon“. Per le nuove abitazioni si raccomanda di costruire tenendo conto del problema, in modo da impedire, con semplici accorgimenti tecnici, il passaggio del radon dal sottosuolo all’interno dei locali. Per le abitazioni esistenti è senz’altro raccomandabile una misura di controllo della concentrazione di radon per individuare quel 2% di esse che si suppone possa superare il valore limite, pari a 1000 Bq/m3 (Becquerel per metro cubo), fissato nell’art. 110 dell’Ordinanza federale sulla radioprotezione del 22 giugno 1994.

  Rapporto sulla presenza di radon nelle abitazioni ticinesi
  Ufficio della Sanità e della Socialità

Fonti Varie Edit

  • Rapporti sulle campagne condotte dal dipartimento della sannità in collaborazione con il laboratorio cantonale

Laboratorio Cantonale /Radon

Info Dettagliate Edit

Info Ufficiali Edit

  • Sui siti delle autorità non sono presenti fonti dettagliate

info varie Edit

  • Conferenze presenti in formato pdf su internet SUPSI

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.